Elezioni Organi collegiali 26.10.2017

Il .

IL DIRIGENTE SCOLASTICO indice le elezioni in oggetto per i seguenti organi collegiali:
1. CONSIGLIO D’ISTITUTO (“CdI” nel seguito - solo componente studenti);
2. CONSIGLI DI CLASSE (componenti studenti e genitori);
3. CONSULTA PROVINCIALE STUDENTESCA (componente studenti);
COMPONENTE STUDENTESCA
Le votazioni per il rinnovo della componente studentesca in seno ai Consigli di Classe (n. DUE componenti da eleggere), al Consiglio di Istituto (n. QUATTRO componenti da eleggere) e alla Consulta Provinciale Studentesca (n. DUE componenti da eleggere) si svolgeranno durante le ore di lezione di GIOVEDI’ 26 OTTOBRE 2017.
 Dalle ore 7.55 alle ore 8.44 Assemblee di Classe nelle classi di appartenenza;
 Dalle ore 8.44 alle ore 9.38 elezioni dei Rappresentanti di classe, redazione del Verbale e scrutinio, successivamente elezioni dei Rappresentanti di Istituto, dei Rappresentanti della
Consulta Provinciale Studentesca e consegna del materiale alla segreteria didattica.
 
COMPONENTE GENITORI
Le votazioni per il rinnovo della componente genitori in seno ai Consigli di Classe (n. DUE componenti da eleggere) si svolgeranno, GIOVEDI’ 26 OTTOBRE 2017,
 dalle ore 17.00 alle ore 17.30 Assemblee di Classe (o di corso) nelle classi dell’Istituto a queste dedicate.
 Dalle ore 17.00 alle ore 18.30 Elezioni dei Rappresentanti di classe.
 Dalle ore 18.30 chiusura delle operazioni e consegna dei plichi alla segreteria della Commissione Elettorale.
 
ISTRUZIONI OPERATIVE:
PRESENTAZIONE DELLE LISTE DEI CANDIDATI per il CONSIGLIO DI ISTITUTO
(Componente studentesca):
i rappresentanti degli Studenti da eleggere per il Consiglio di Istituto sono quattro e le candidature vengono proposte per liste; ciascuna lista può comprendere un numero di candidati fino al doppio del numero dei candidati da eleggere cioè fino a otto, da elencare su modulo a disposizione in segreteria. Le firme non autenticate non sono considerate valide. Le liste devono essere presentate alla Segreteria della Commissione Elettorale, dalle ore 9.00 di Venerdì 6 ottobre 2017 alle ore 12.00 di Mercoledì 11 ottobre 2017. La Commissione Elettorale verificherà quindi la regolarità delle liste presentate e provvederà a pubblicarle all’albo della scuola.
 
FORMAZIONE DELLE LISTE DEI CANDIDATI (Solo CdI STUDENTI)
1. I candidati sono elencati con l’indicazione del cognome, nome, classe, luogo e data di nascita.
2. Le liste debbono essere corredate dalle dichiarazioni di accettazione dei candidati, i quali devono, inoltre, dichiarare che non fanno parte né intendono far parte di altre liste della stessa componente e per lo stesso Consiglio di Istituto.
3. Nessun candidato può essere incluso in più liste di una stessa rappresentanza per le elezioni dello stesso Consiglio di Istituto, né può presentarne alcuna.
 
AUTENTICAZIONE DELLE FIRME DEI CANDIDATI E DEI PRESENTATORI DELLE LISTE
1. Le firme sia dei presentatori (almeno venti elettori che non possono candidarsi) che dei candidati, vanno autenticate dal Dirigente Scolastico o da un suo delegato (Prof. Giuseppe Trimboli, Prof.ssa Elisabetta Bertocchi per la succursale di Via Trivero e prof.ssa Augusta Tosetti per la succursale di Via Cavour), previa esibizione da parte del richiedente di idoneo documento di riconoscimento.
2. L’autenticazione può essere effettuata anche se l’interessato sia privo di documento di riconoscimento, qualora l’identità del soggetto sia nota all’organo che procede all’autenticazione.
 
PRESENTAZIONE DELLE LISTE DEI CANDIDATI
1. Ciascuna lista può essere presentata da almeno venti elettori;
2. Ciascuna lista deve essere contraddistinta, oltre che da un numero romano riflettente l’ordine di presentazione alla competente Commissione Elettorale di istituto, anche da un motto indicato dai presentatori in calce alla lista.
Essa può comprendere un numero di candidati fino al doppio del numero dei rappresentanti da eleggere (pertanto fino a un massimo di otto).
3. I membri delle commissioni elettorali possono sottoscrivere le liste dei candidati, ma non essere essi stessi candidati.
4. Non è consentita la rinuncia alla candidatura successivamente alla presentazione della relativa lista, salvo restando la facoltà di rinunciare alla nomina.
 
PRESENTAZIONE DEI CANDIDATI E DEI PROGRAMMI (PROPAGANDA ELETTORALE)
1. Premesso che la propaganda per la presentazione delle liste e dei relativi programmi dovrà avvenire entro il giorno 24/10/2017, l’illustrazione degli stessi avverrà con calendario e modalità che verranno successivamente comunicate. 
 
PRESENTAZIONE DELLE LISTE DEI CANDIDATI per la CONSULTA PROVINCIALE STUDENTESCA:
I rappresentanti degli Studenti da eleggere per la CONSULTA sono due e le candidature vengono proposte per liste; ciascuna lista può comprendere un numero di candidati fino al doppio del numero dei candidati da eleggere cioè fino a quattro, da elencare su modulo a disposizione in segreteria. Le firme non autenticate non sono considerate valide. Le liste devono essere presentate alla Segreteria della Commissione Elettorale, dalle ore 9.00 di Venerdì 6 ottobre 2017 alle ore 12.00 di Mercoledì 11 ottobre 2017. La Commissione Elettorale verificherà quindi
la regolarità delle liste presentate e provvederà a pubblicarle all’albo della scuola.
 
FORMAZIONE DELLE LISTE DEI CANDIDATI .
1. I candidati sono elencati con l’indicazione del cognome, nome, classe, luogo e data di nascita.
2. Le liste debbono essere corredate dalle dichiarazioni di accettazione dei candidati, i quali devono, inoltre, dichiarare che non fanno parte né intendono far parte di altre liste della stessa componente e per la stessa Consulta.
3. Nessun candidato può essere incluso in più liste di una stessa rappresentanza per le elezioni della stessa Consulta, né può presentarne alcuna.
 
AUTENTICAZIONE DELLE FIRME DEI CANDIDATI E DEI PRESENTATORI DELLE LISTE: vale come per l’Elezione del Consiglio di Istituto.
 
PRESENTAZIONE DELLE LISTE DEI CANDIDATI
1. Ciascuna lista può essere presentata da almeno venti elettori;
2. Ciascuna lista deve essere contraddistinta, oltre che da un numero romano riflettente l’ordine di presentazione alla competente commissione elettorale di istituto, anche da un motto indicato dai presentatori in calce alla lista.
Essa può comprendere un numero di candidati fino al doppio del numero dei rappresentanti da eleggere (pertanto fino a un massimo di 4).
3. I membri delle commissioni elettorali possono sottoscrivere le liste dei candidati, ma non essere essi stessi candidati.
4. Non è consentita la rinuncia alla candidatura successivamente alla presentazione della relativa lista, salvo restando la facoltà di rinunciare alla nomina.
 
PRESENTAZIONE DEI CANDIDATI E DEI PROGRAMMI (PROPAGANDA ELETTORALE): vale come per l’Elezione del Consiglio di Istituto.