Anno del cibo

Il .

annodelcibo
I docenti del Liceo Scientifico “Avogadro” e dell’Istituto Comprensivo “San Francesco d’Assisi” proseguono nel triennale percorso comune di aggiornamento denominato “Cammini, Borghi, Cibo”, in sintonia con gli orientamenti del ministero dell’istruzione e del ministero dei beni culturali – il 2016 è stato l’anno dei cammini, il 2017 quello dei borghi e l’anno in corso è dedicato al cibo.
 
Una prima uscita si è svolta domenica 16 settembre presso la sede dell’associazione Pacefuturo al Piazzo di Pettinengo, con il tema “Pane sacro e pane rituale”, trattato dal Prof. Battista Saiu.
Nella stessa mattinata i docenti hanno potuto visitare il “Museo della sacralità dell’acqua e degli acquasantini” ubicato nell’Oratorio di San Rocco alla frazione Livera, e il “Museo dell’Infanzia”, all’interno del quale si svolge l’attività pedagogica dell’associazione “Piccola Fata”.
Camminando nel paese, noto come il “balcone del Biellese”, i docenti hanno raggiunto la frazione Gurgo, dove hanno visitato il “Museo delle Migrazioni - Cammini e Storie di Popoli” allestito dal Circolo “Su Nuraghe”.
A pochi passi, i docenti hanno varcato la soglia dell’Oratorio di San Grato e Sant’Eusebio, da qualche anno oggetto dei lavori di restauro da parte dello stesso circolo culturale. In tema di restauro, gli insegnanti hanno potuto ammirare lo splendido lavoro di rigenerazione e recupero del tabernacolo seicentesco, operato dal collega e restauratore professionista Prof. Valentino Faraci.
Non è mancato il momento conviviale con un sobrio e gustoso pranzo sardo-piemontese.
 
 
Sabato 29 settembre i docenti si sono dati appuntamento a La Malpenga di Vigliano Biellese per visitare la IV edizione degli “Orti de La Malpenga - mostra mercato per l’orto, il frutteto d’autunno e altre meraviglie”, prestando particolare attenzione ai laboratori didattici dell’Istituto Agrario “Gae Aulenti” di Biella, alle composizioni di pane rituale, alla preparazione del torrone di Tonara e alle presentazioni e degustazioni tematiche di enogastronomia sarda e piemontese.
 
 
Sabato 6 ottobre, quaranta docenti si sono recati a Modena a visitare una rinomata azienda produttrice di aceto balsamico e, il giorno successivo, a Bologna hanno esplorato FICO Eataly World”, il grande parco enogastronomico della biodiversità italiana. Questa grande esposizione rivolge un occhio di riguardo proprio al mondo della scuola, cui dedica 30 eventi e 50 corsi al giorno tra aule, teatro, e spazi didattici.