La matematica non è un'opinione...

Il .

... ma arte.

escher

Non una volta mi diedero una sufficienza in matematica […] La cosa buffa è che, a quanto pare, io utilizzo teorie matematiche senza saperlo. […] E io che vado in giro con gente colta quasi fossi loro fratello o collega. Non riescono neppure a immaginarsi che io non ne capisco nulla.
Maurits Cornelis Escher (1898 – 1972), è stato un incisore ed artista olandese. Un intellettuale curioso ed appassionato, che ha espresso la sua arte in modo del tutto inedito ed unico: tutti abbiamo visto almeno una volta una sua opera, e tutti ci siamo soffermati ad osservarla, ammaliati da tanta precisione.
Una precisione che, non a torto, possiamo definire matematica. Dietro la geometria apparentemente semplice di pesci, uccelli, formiche e soldati che si rincorrono, si nasconde studio, calcoli ed una maestria unica.
Ma perché si parla di Escher e di matematica?